TESTATA GIORNALISTICA ONLINE DEL CREA, ISCRIZIONE N. 76/2020 AL REGISTRO STAMPA DEL TRIBUNALE DI ROMA DEL 29/7/2020

18.1 C
Roma
venerdì, 30 Settembre 2022

TESTATA GIORNALISTICA ONLINE DEL CREA, ISCRIZIONE N. 76/2020 AL REGISTRO STAMPA DEL TRIBUNALE DI ROMA DEL 29/7/2020

N.5 | SETTEMBRE 2022

L'editoriale del Presidente

Il dramma siccità

Clima, ambiente, agricoltura, salute. Il termine siccità proviene direttamente dalla parola latina siccitas, derivata dal sostantivo siccus «secco», e indica una mancanza o scarsezza di pioggia, che si protrae per un periodo di tempo eccezionalmente lungo. Le “grandi siccità” hanno avuto, nei secoli, un andamento ciclico: un forte e duraturo calo delle piogge potrebbe aver portato – secondo alcuni studiosi...

Crea incontra: Francesco Vincenzi

Parlando di Siccità e Desertificazione, CREAincontra non poteva non incontrare Francesco Vincenzi, presidente di ANBI, da sempre...

Invito alla lettura

Siccità e Desertificazione: alla Ricerca dell’acqua che non c’è

Questa è stata l’Estate con la E maiuscola, quella che per la gran parte di noi ha segnato il punto di non ritorno sulla strada della consapevolezza che il cambiamento climatico è una realtà con cui già da ora dobbiamo fare i conti e che l’ambiente è una priorità non più rinviabile. Il caldo feroce, intervallato da eventi climatici estremi e violenti, i fiumi in secca, i suoli riarsi, piante e animali sia selvatici che addomesticati in sofferenza sono stati la campanella che la ricreazione è finita e che...

Numero 4: Maggio 2022

Numero 3: Gennaio 2022

Numero 4: Maggio 2022

Numero 3: Gennaio 2022

Acqua in agricoltura: patrimonio fragile

Scopriamo con Marcello Mastrorilli, dirigente di ricerca del CREA Agricoltura e Ambiente, il valore della risorsa acqua in agricoltura, accresciuto ulteriormente dall'impatto dei cambiamenti...

Social

12,421FansMi piace
1,700FollowerSegui
18,655FollowerSegui
5,519FollowerSegui
2,120IscrittiIscriviti

Trasferire la ricerca significa anche comunicare la scienza a quelli che saranno i futuri cittadini di domani. Il CREA è molto attivo in questo senso e in ogni numero scopriremo come

Archivio Articoli

Siccità
Contrasto alla

Siccità è tra le sfide più cruciali che il cambiamento climatico ( e non solo) ci impone.
Salvare l'acqua, proteggere il suolo, tutelare ecosistemi, biodiversità e raccolti. Missione impossibile?
Noi abbiamo provato a metterla in pratica: vi raccontiamo come...

Contrasto alla siccità/1: step uno misurare

La presenza di acqua nel suolo è uno dei principali indicatori dello stato di salute degli agroecosistemi. Oggi, grazie alle moderne tecnologie e mediante i dati telerilevati è possibile individuare aree in cui la carenza o l’eccesso di acqua possono compromettere la fertilità del...

Contrasto alla siccità/2: step due gestire il suolo

come rendere i suoli agricoli meno vulnerabili alla siccità e agli eventi estremi? Esistono tecniche agronomiche o strategie in grado di attenuare l’erosione e...

Contrasto alla siccità/3: step tre realizzare infrastrutture irrigue all’avanguardia

Ovvero il sistema di ritenzione delle acque di percolazione A causa dei cambiamenti climatici, che rendono la risorsa idrica sempre più preziosa, aumentare la capacità...

Contrasto alla siccità/4: esperienze dalla ricerca CREA, il progetto Water4AgriFood 

Approcci innovativi per la sostenibilità  dell’acqua in agricoltura In un contesto fortemente influenzato dalla crisi climatica, la ridotta disponibilità idrica e la crescente competizione per...

Contrasto alla siccità/5: il supporto CREA alle politiche più efficaci da adottare

Il nostro Paese ha dovuto affrontare, in particolar modo in questo ultimo anno, una grave carenza idrica, legata sia alle scarse precipitazioni autunnali e...

Contrasto alla siccità/6: la sfida del progetto “Goccia Verde”  

Il progetto “Goccia Verde” è un programma di certificazione ambientale volontaria che valorizza un uso razionale ed oculato della risorsa idrica per l’irrigazione, sia...

Uno sguardo al futuro è la rubrica dedicata a spiegare in modo semplice e chiaro l’agricoltura che verrà e come sta cambiando anche in risposta alle sfide del futuro. In ogni numero scopriremo come il CREA risponde

La rubrica dedicata all’analisi social delle nostre parole chiave per capire l’aria che tira sul web

CREA Break

Ricerca da vedere! Agricoltura, ambiente, alimentazione: tutta la scienza che serve per comprendere, scegliere ed essere pronti a ciò che accade. Facile da capire, come non ti aspetti.

Acqua in agricoltura: l’impegno della ricerca

Il CREA è in prima linea nella salvaguardia della risorsa idrica in agricoltura, in particolare nella sua gestione e nell'efficienza del suo uso, sia individuando modalità e tecniche agronomiche più adatte, ad esempio scegliendo cultivar resistenti o ricorrendo all'agricoltura di precisione, sia fornendo il supporto tecnico scientifico agli investimenti sull'acqua e sull'irrigazione. Scopriamo le attività di ricerca implementate dal CREA Politiche e Bioeconomia, con Alessandra Pesce, Direttrice del centro, le ricercatrici Raffaella Pergamo, Marianna Ferrigno e Veronica Manganiello e la dirigente di ricerca Raffaella Zucaro, recentemente nominata Direttore Generale del CER, Il Canale Emiliano Romagnolo.

Presi nella Rete

La rubrica Presi nella Rete proporrà periodicamente per CREAFuturo, un focus specifico su alcuni dei principali temi della Rete Rurale Nazionale, il programma finanziato dall’Unione Europea per una politica di sviluppo rurale sempre più efficace ed articolata, sostenibile ed inclusiva, che favorisce una maggiore competitività e fa crescere tutto il sistema. Il CREA, con il suo Centro di Politiche e bioeconomia, è uno dei soggetti attuatori e supporta le attività di coordinamento della politica di sviluppo rurale e del programma.

Essere sostenibili conviene

Più verde, innovativa, digitale, competitiva, efficiente nell’uso delle risorse e dell’energia, socialmente equa, resiliente agli eventi climatici estremi e in grado di assorbire una...

Agrobiodiversità: l’impegno del CREA Politiche e Bioeconomia e della RRN

Come declinare la tutela dell’agrobiodiversità nella realtà delle imprese agricole? Con quali politiche incentivarne la difesa, il recupero e la valorizzazione? Cosa prevede al...

dalla Rete Rurale Nazionale

“Eccellenze” d’acqua: le migliori esperienze dal progetto Eccellenze Rurali  

Presupposti imprescindibili per un sistema agricolo resiliente, la gestione efficiente e l’uso sostenibile dell’acqua passano anche attraverso il lavoro svolto dal servizio di irrigazione collettiva fornito dagli Enti Irrigui e di bonifica dislocati sul territorio nazionale, in grado di assicurare esperienze significative, innovative e virtuose di buone pratiche relative non solo all’utilizzo della risorsa idrica in agricoltura, ma anche nella manutenzione del territorio e delle aree rurali.  Il progetto Eccellenze Rurali ne ha selezionate alcune, realizzate dagli Enti irrigui sia attraverso i Programmi di Sviluppo Rurale sia attraverso altri Programmi.  Eccellenze Rurali:    Il progetto Eccellenze rurali racconta, tramite video, schede di approfondimento, interviste e gallerie fotografiche, esperienze di buon utilizzo dei fondi comunitari a sostegno dello sviluppo rurale. I casi raccontati...

Essere sostenibili conviene

Più verde, innovativa, digitale, competitiva, efficiente nell’uso delle...

Agrobiodiversità: l’impegno del CREA Politiche e Bioeconomia e della RRN

Come declinare la tutela dell’agrobiodiversità nella realtà delle...

3 Commenti

I commenti sono chiusi